Scavi archeologici

Scavi archeologici

Famosi in tutto il mondo, gli scavi archeologici di Pompei hanno restituito, presso la collina di Civita, i resti della città antica e sono, insieme a quelli di Ercolano, gli unici siti archeologici al mondo in grado di restituire al visitatore un centro abitato romano.

Lo stato di conservazione dell’antica città è dovuto alla devastante modalità con cui è stata sepolta: tonnellate di ceneri, pomici e lapilli del Vesuvio l'hanno distrutta, coprendola sotto uno strato di oltre 6 metri, ma allo stesso tempo l'hanno protetta, preservandola dalla maggior parte delle offese del tempo, rendendola uno dei luoghi più suggestivi al mondo.

Gli scavi di Pompei sono l'unico sito archeologico al mondo in grado di restituire l'immagine di una città romana nella sua interezza.

La città antica, fondata dagli Osci Campani nel VII sec. a.C. e così battezzata in onore di Ercole (Pompe) fu importante snodo commerciale, inizialmente greco, poi etrusco, successivamente sannita e romano.  La terribile eruzione del ’79 d.C. la distrusse e solo nel XVIII secolo cominciarono i primi scavi per poterne, successivamente, visitare le antiche rovine.

La Soprintendenza Archeologica, spesso in collaborazione con l’A.A.C.S.T. o Associazioni varie, è  promotrice di ottime manifestazioni ed iniziative, tra cui convegni, spettacoli teatrali e musicali che si svolgono annualmente  presso l’Anfiteatro ed il Teatro Grande, attiguo alla Palestra dei Gladiatori.

La Casina dell’Aquila,  situata all’interno  degli Scavi, ma di più  recente costruzione,  è anch’essa sede di incontri di studio e di mostre espositive. Nel 1997 una delegazione UNESCO, composta da 200 esperti provenienti da 45 paesi del mondo, ha dichiarato il sito archeologico di Pompei, patrimonio dell’umanità.

Ville Castelli Piazze e Giardini Storici
Scavi archeologici
Ingresso Zona Archeologica - Scavi
Pompei   (NA)  


Chiusura: 
1 Gennaio, 1 Maggio, 25 Dicembre
Note visite: 
Dal 1 aprile al 31 ottobre, Pompei Scavi: 9.00 - 19.30 (ultimo ingresso 18.00) | Dal 1 novembre al 31 marzo, Pompei Scavi: 9.00 - 17.00 (ultimo ingresso 15.30)